La Polizza Abitazione

La Polizza Abitazione

Gli italiani sono molto sensibile all’assicurazione della propria abitazione, in quanto significa vivere dentro e fuori il proprio uscio senza alcun pensiero, qualunque cosa accada.

Una polizza che garantisce la propria abitazione permette di tenere indenne, entro i massimali indicati in fase di sottoscrizione del contratto,  il proprietario dell’abitazione dai rischi che maggiormente potrebbero ledere il suo investimento. E’ il caso ad esempio dell’incendio, esplosione o scoppio del fabbricato e relativamente del contenuto all’interno, compresi i costi per la demolizione e le pratiche burocratiche per la ricostruzione dell’abitazione; parallelamente all’incendio ci sono i danni da atti vandalici e fenomeni atmosferici, da fumo, grandine e sovraccarico di neve sul tetto.

Altra cosa sono poi i danni da acqua condotta: trabocco, rigurgito delle fognature, rottura accidentale di un tubo, anche a causa del gelo: in tutti questi casi, salva l’applicazione di una franchigia, si può essere risarciti, compresi i danni per la ricerca del guasto.

Anche in caso di furto, rapina fin’anche ai valori custoditi e ai gioielli è possibile, se richiamato in polizza, ottenere un indennizzo dalla Compagnia di assicurazioni.

Tralasciando molti altri aspetti delle polizze abitazione a garanzia del contraente (ad esempio rottura delle lastre, fenomeno elettrico, ricorso terzi, ecc)  fondamentale è la copertura per tutti gli eventuali sinistri di cui siamo civilmente responsabili, sia in qualità di proprietari dell’abitazione che in quella di utilizzatori della stessa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.