L’Agente di assicurazione, il consulente di fiducia

L’Agente di assicurazione, il consulente di fiducia

Il Ruolo dell’Agente di assicurazione nel nostro paese è fondamentale ed ha origini antichissime: intorno al XIV secolo, durante il periodo in cui le “repubbliche marinare” la facevano da padrone raggiungendo i porti internazionali per commerciare i prodotti ed i beni, nascevano in Italia le prime assicurazioni, che nel giro di pochi anni si sarebbero estese a macchia d’olio su tutto il vecchio continente grazie al lavoro certosino e garante dei primi responsabili delle Agenzie assicurative.

L’Italia quindi è una nazione che ha una importante storia a livello assicurativo che è stata tramandata di anno in anno e di generazione in generazione attraverso la figura dell’Agente di assicurazione.

L’Agente di assicurazione è colui che rappresenta nel modo migliore l’incrocio tra i bisogni assicurativi della collettività e l’offerta di coperture che le Compagnie offrono. Prima di diventare tale, l’Agente pratica un percorso formativo che lo segue anche durante il suo lavoro, che gli permette di valutare i fabbisogni dei clienti in base alle loro esigenze e di indirizzarli nel modo migliore verso le soluzioni a propria disposizione.

La base lavorativa per un Agente di assicurazioni è il rapporto personale: l’Agente si pone dapprima come un amico del cliente per aiutarlo anche nei piccoli problemi quotidiani, come ad esempio un incidente automobilistico ma anche per indirizzarlo su come investire il proprio risparmio o tutelare la salute dei cari o dei beni in proprio possesso.

Oggi esiste anche la possibilità, grazie ad alcune Compagnie di assicurazione, di provare a fare la carriera di Agente, partendo dal basso come prodottuore e facendo carriera. Girando sui siti dedicati al mondo del lavoro, non avrete alcuna difficoltà a trovare annunci per diventare un futuro Agente di assicurazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.